Il 24 e 25 Maggio si è svolta a Bologna WhyMCA la conferenza italiana dedicata al mobile, anche quest’anno CoseNonJaviste era presente con un talk, quello che ho tenuto io il primo giorno sulle librerie disponibili su Android. Tutti i talk sono stati di buon livello e la conferenza si è rivelata anche quest’anno molto interessante, vediamo in questo post la cronaca dei talk che ho seguito il primo giorno.

Librerie su Android: come non reinventare la ruota

Whymca librerie Android

Nel talk di quest’anno ho parlato delle varie librerie utilizzabili in un progetto Android, l’aula era piena e spero che il talk sia piaciuto! I feedback sono benvenuti (potete usare anche i commenti di questo post), quelli positivi verranno pubblicati mentre quelli negativi saranno rigorosamente cancellati! 😀

Durante il talk ho mostrato alcuni screenshot dell’applicazione Android di CoseNonJaviste, trovate maggiori dettagli su questa applicazione nell’apposito post. L’applicazione utilizza diverse librerie menzionate nel talk e rispecchia la struttura tipica di molte applicazioni disponibili con Ice Cream Sandwich.

Le slide erano un po’ particolari (purtroppo alcuni testi erano troppi chiari e si vedevano male con il proiettore), le ho realizzate in html e css3 utilizzando impress.js. Continuate a seguirci e a breve sarà pubblicato un post su questo presentation framework. La presentazione è disponibile qui sotto (se volete vederla a schermo intero il link è questo):



Per chi non ha un browser che supporta a dovere css3 le slide sono disponibili anche su slideshare:

Dopo una introduzione sono state mostrate alcune librerie disponibili per il sistema operativo Android. Il talk era diviso in più sezioni:

Gli altri talk che ho seguito: Android, Android e un altro po’ di Android!

Nel resto della giornata ho seguito i talk degli altri, inutile dire che alla fine sono stato quasi sempre a sentire parlare di Android! I talk che ho seguito sono stati questi:

  • Sviluppo di servizi REST per Android: partendo dalla sua esperienza su una app Android e iOs Luca Masini ha parlato di REST mettendo in mostra i pregi dell’utilizzo di questo approccio;
  • The Android Experience: un talk molto interessante condotto da una strana coppia, sono stati mostrati diversi pattern tipici di Ice Cream Sandwich da Guido Parlato (esperto di design). Per ogni pattern è stata poi data una possibile implementazione da Emanuele di Saverio (autore dell’ottimo libro Android programmazione avanzata);
  • Android Tools e la gestione di progetti complessi: Marco Gasparetto ha mostrato i tool utilizzabili da uno sviluppatore Android per creare la propria applicazione e alcuni modi per poter gestire più versioni di una applicazione (per esempio lite e full);
  • Android e NFC: Ishan Fernando ha spiegato come utilizzare nfc su Android. Era il talk prima del mio e l’ho seguito un po’ distrattamente, comunque interessante l’esempio finale dell’applicazione che ha sviluppato;
  • Physical computing: tutto intorno a te: l’unico talk non Android che ho seguito, interessante ma su un argomento che un tecnico come me non ha apprezzato più di tanto!

Complimenti agli organizzatori!

L’organizzazione è stata come sempre perfetta, il pranzo a buffet e il mojito party a bordo piscina sono stati le ciliegine sulla torta! Il livello dei talk è stato molto alto, secondo me migliore rispetto allo scorso anno. Ovviamente continueremo a seguire il team di WhyMCA per vedere i prossimi eventi che saranno organizzati, alla prossima!

1 thought on “WhyMCA 2012: cronaca del primo giorno della mobile developer conference”

Comments are closed.