BeanValidation e JAX-RS

Con la piattaforma Java Enterprise 6, tra le varie nuove specifiche, è stata introdotta anche quella conosciuta come Bean Validation. […]

Primi passi con Spring Batch

Realizzando applicazioni business-to-business non è raro incontrare la necessità di fare movimentazione massiva di dati in modo automatico, schedulato e […]

JSONP e jQuery: conosciamoli meglio

Negli ultimi anni il formato JSON si sta conquistando la simpatia di tutti: si legge bene, non è verboso (quindi leggero), e va a braccetto con JavaScript. Molte delle API web che si trovano in giro per interagire con i social netword per esempio, utilizzano questo formato di scambio dati. Meno nota, o confusa con esso, è invece la notazione JSONP (che sta per JavaScript Object Notation with Padding) che spesso usiamo forse inavvertitamente se lavoriamo per esempio con le API di Twitter o Facebook. Ma che significa? Perché mi dovrebbe interessare la differenza?

EclipseLink, Oracle Stored Function e Object Types appassionatamente insieme

Recentemente ho avuto a che fare con chiamate a Stored Function Oracle da una applicazione web basata su JPA come framework di persistenza. Purtroppo questo tipo di operazione non è coperto dalla specifica JPA, per cui bisogna ricorrere alle funzionalità specifiche del vendor che abbiamo scelto. Usando EclipseLink (ex Oracle TopLink) diciamo che si gioca in casa, anche se le cose si fanno molto complesse quando i parametri da scambiare con la funzione sono tipi complessi