Docker e microservizi Java con Jib

Jib è un tool proposto da Google per semplificare e rendere efficiente la creazioni di immagini Docker per microservizi scritti in Java. In questo post vediamo come usarlo e quali sono le caratteristiche principali.

Java 8 e Docker: conosciamone i limiti

Lo sviluppo lato backend negli ultimi anni è cambiato radicalmente per chi si è lasciato affascinare e coinvolgere da Docker e tutto quello che gli ruota intorno. Per molti, me in primis, ha semplificato notevolmente non solo la modalità di accesso e interazione con i sistemi attorno all’applicazione che stiamo sviluppando, come il database o il broker di code, ma soprattutto ha permesso di rendere più semplici e finalmente alla portata la scrittura e il mantenimento di test di integrazione (come avevamo già avuto modo di vedere).

JCache con Spring Boot e Hazelcast

La specifica JCache non è riuscita ad entrare nell’ultima versione di Java EE (7) ma è già viva e supportata nel mondo circostante, per esempio da Spring. In realtà Spring aveva già una sua implementazione del sistema di caching che poi ha esteso per supportare la specifica

Java EE integration test con Arquillian

Scrivere i test durante lo sviluppo (o prima, se fate TDD) è molto importante. L’uso quotidiano di framework di mocking come Mockito o EasyMock (magari aiutati dal mitico PowerMock) hanno notevolmente semplificato la scrittura di test di unità permettendo di svincolarsi dai framework e dal resto del mondo che circonda la funzionalità che stiamo sviluppando.

Jenkins e i plugins personalizzati

Dopo aver familiarizzato con il server Jenkins, vediamo ora, come creare i nostri plugin personalizzati. Iniziamo da un classico Hello World per poi arrivare, passo dopo passo, ad un esempio più completo.

Introduzione a Jenkins

Introduzione a Jenkins DevOps “delicate” e  il nostro maggiordomo Jenkins Agli inizi della mia carriera come sviluppatore mi sono imbattuto […]