Droidcon Italia: 9 e 10 Aprile 2015 a Torino

Il Droidcon ormai non ha più bisogno di presentazioni: è senza dubbio la conferenza dedicata ad Android più importante. Nell’ultimo anno è arrivato anche in America, a settembre dell’anno scorso c’è stata una edizione a New York e, ad Aprile, ci sarà un Droidcon anche a Montreal in Canada. Ma torniamo in Italia, il 9 e 10 Aprile a Torino ci saranno i due giorni italiani dedicati a tutto quello che gira intorno alla piattaforma Android: dallo sviluppo di applicazioni per smartphone e tablet agli wearable, da Google Auto e Google TV alle librerie open source.

Gli speaker italiani e internazionali

Saranno due giorni dedicati completamente ad Android, quattro sale per ospitare più di 60 talk. Il programma è già disponibile sul sito ufficiale, gli speaker saranno sia italiani che internazionali, con alcuni talk in italiano ed altri in inglese. Alcuni arriveranno direttamente da Google, come ad esempio Alfredo Morresi che parlerà di come sfruttare al meglio Android Wear. Un altro Googler Stephan Linzner parlerà di testing su Android, non è ancora specificato l’argomento preciso probabilmente perché parlerà delle prossime novità sul supporto al testing su Android Studio. Saranno presenti anche molti Google Developer Experts, primi fra tutti Mario Viviani e Sebastiano Poggi che terranno anche il keynote di apertura dell’evento.
Gli argomenti dei talk saranno molto vari, alcuni fra i più importanti saranno i seguenti:

Droidcon app clinic

App Clinic

Un’altra novità di questa edizione è costituita dall’App Clinic: una zona all’interno della conferenza dove sarà possibile far esaminare la propria applicazione Android dai vari esperti presenti al Droidcon. Può essere utile presentare la propria applicazione per avere una consulenza specializzata per identificare possibili problemi e i relativi miglioramenti da effettuare.

Testable Android Apps

Anche quest’anno sarò presente come speaker a Torino, il talk sarà dedicato al testing di applicazioni Android. Rispetto ad altri talk che hanno trattato questo argomento cercherò di soffermarmi di più sulla testabilità delle applicazioni che non sul testing vero e proprio. Purtroppo il framework di Android non è stato pensato fin dall’inizio per favorire la scrittura dei test. Per questo motivo, anche utilizzando i vari framework disponibili, non è semplice scrivere test che siano veramente utili.
Gli argomenti principali saranno due: la dependency injection (sfruttando Dagger 2 in uscita nei prossimi mesi) e il pattern architetturale Model View Presenter. Il talk sarà molto pratico, partendo da una applicazione di esempio saranno mostrati vari miglioramenti da introdurre per favorire la scrittura dei test.

Appuntamento a Torino con lo sconto di CoseNonJaviste

La location in cui si svolgerà l’evento è cambiata rispetto allo scorso anno, si passa da Torino Incontra al Lingotto. Il cambio è stato deciso per avere ancora più spazio e poter ospitare più partecipanti (non che lo scorso anno fossero pochi visto che ci sono state circa 400 persone alla conferenza!).
La conferenza è a pagamento, ma per i lettori di CoseNonJaviste è previsto uno sconto sul biglietto di ingresso! Usando il codice cosenonjaviste-droidconit avrete il 30% di sconto sul prezzo del biglietto della conferenza. Lo sconto è valido fino al 22 Marzo, affrettatevi per non perdere l’occasione!

Fabio Collini

Software Architect con esperienza su piattaforma J2EE e attualmente focalizzato principalmente in progetti di sviluppo di applicazioni Android. Attualmente sono in Nana Bianca dove mi occupo dello sviluppo di alcune app Android. Coautore della seconda edizione di Android Programmazione Avanzata e docente di corsi di sviluppo su piattaforma Android. Follow me on Twitter - LinkedIn profile